Le parole giuste nella comunicazione di un leader

È importante capire che quando un leader, comunica col proprio team, l’uso di parole più deboli indebolisce il suo messaggio e smussa la tua capacità di ispirare le persone.

In qualità di leader di un’organizzazione, di un gruppo o di un progetto, uno dei compiti principali è quello di ispirare e galvanizzare il proprio team attraverso una varietà di comunicazioni mirate, tra cui espressioni dal vivo, e-mail, video, chat, post sui social media e presentazioni. Queste opportunità di comunicazione sono fondamentali.

Ci sono tre tattiche linguistiche che possono essere di aiuto a dire in modo più accurato e potente ciò che si intende e dà un certo significato a ciò che viene detto.

Tattica n. 1: scegli il verbo più prezioso

Di seguito sono elencate 4 coppie di parole che possono sembrare intercambiabili, ma non dovrebbero essere viste in questo modo. Una è una rappresentazione accurata dello sforzo, l’altra una rappresentazione ingannevole o una trasmissione meno stimolante di tale sforzo.

Attivare vs permettere. Se uno sforzo ha prodotto un risultato, è stato attivato. Se un ostacolo è stato rimosso un ostacolo, è stato semplicemente permesso. 

Prevenire vs evitare. Se un’azione ha impedito che accadesse qualcosa di disastroso, è stato impedito, ma se è stato semplicemente spostato qualcosa per evitare il pericolo o rimandare quel pericolo, è stato semplicemente evitato.

Rispondere vs reagire. Se una situazione spinge ad agire, implica una risposta, ma se il problema ha solo innescato un’emozione, c’è solo una reazione.

Superare vs affrontare. Se un ostacolo è stato superato con successo, è stato superato, ma se di fronte all’ostacolo si è rimasti immobili a guardarlo, l’ostacolo è stato solo affrontato.

Tattica n. 2: non “condividere”

Durante l’infanzia uno degli insegnamenti più preziosi è sicuramente la condivisione. Ma “condividere” non è sempre completamente premuroso quando si tratta di comunicazione di leadership. 

Usando la parola “condividi” in un contesto aziendale, in quel momento si segnala la speranza che il pubblico a cui ci rivolgiamo capisca intuitivamente il valore e lo scopo della condivisione. Ma quell’onere – attribuire rilevanza a ciò che si dice – dovrebbe ricadere sul leader non sul suo pubblico.

Allora, cosa c’è di meglio che condividere? Vendere. Quando si vende un’idea, si attribuisce uno scopo per aumentarne l’impatto.

Tattica n. 3: verificare le “e”

La parola “e” può sembrare un modo utile per aggiungere dettagli a una singola frase o punto, come normalmente aggiungiamo ornamenti a un albero di Natale. Siamo però coscienti che un albero di Natale con troppi ornamenti, rischia di cadere per il peso eccessivo.

Analizziamo questa frase:

“Questa presentazione efficace ed efficiente porterà e ispirerà il nostro pubblico più importante e rilevante ad apprezzare e fare tesoro del nostro marchio”.

Proviamo ad eliminare gli aggettivi meno importanti e ridondanti:

“Questa presentazione efficace ispirerà il nostro pubblico più importante a fare tesoro del nostro marchio”.

La frase con meno aggettivi e meno contenuto è più efficace. All’inizio può sembrare poco intuitivo, ma il problema con più idee è che si combattono per attirare l’attenzione, diluendo l’impatto di ciascuna. Le “e” sono bandiere rosse per quei piccoli conflitti.

In definitiva, il pubblico risponde più attivamente ai grandi punti che alle piccole parole, ma i leader premurosi devono valutarle entrambe, sapendo che più potentemente si imbattono, anche in piccoli modi, maggiore è l’impatto che hanno sulle persone che sperano di ispirare.

Facebook
Twitter
LinkedIn
come diminuire le dimissioni in azienda

6 modi per far diminuire il rischio di dimissioni

C’è una crescente discrepanza tra l’ambiente di lavoro che i dipendenti desiderano – e ora si aspettano – e quello che hanno le loro organizzazioni. Questo potrebbe spiegare perché così tanti lavoratori hanno lasciato il lavoro e perché le aziende hanno difficoltà in questo periodo post pandemico.

Continua a leggere

Entra in contatto con noi

Per cambiare, crescere e raggiungere i tuoi obiettivi c’è sempre un primo passo da compiere.

Compila il form e inviaci la tua richiesta. Ti risponderemo velocemente.