Shop online
Coaching

Coach: allenatore di vita

di Michela Trentin

A volte manca qualcosa nella vita: la sensazione è di non concretizzare…un coach ti accompagna ad incontrare te stesso, sostenendoti, mentre cominci a realizzare i tuoi obiettivi.

Cos’è il coaching?

E’ una relazione che comincia e si evolve con lo scopo di portarti ad esprimere te stesso. Questo vuol dire esprimersi in ogni ambito: personale e professionale, ma non solo. Il coaching lavora sul tuo potenziale, la parte più autentica di te perché tu possa diventare chi sei destinato ad essere. Si tratta di un’evoluzione «al contrario». Cosa vuol dire? Il coach, ti porta a togliere, piuttosto che continuare a immettere. L’obiettivo è liberare la potenza assopita che si trova dentro di te fino a che, come la farfalla con un battito di ali, spicchi il volo.

Quali sono le origini del coaching?

Il coaching nasce negli Stati Uniti negli anni ottanta per indicare l’attività di una nuova figura professionale che supporta le persone nella crescita personale e professionale. Le sue origini risalgono al mondo dello sport dove il coach è colui che allena le squadre con il compito di far emergere e mettere in azione il potenziale di ciascun giocatore. Come nello sport, anche nella vita, il coach è un vero e proprio allenatore che ti accompagna e ti stimola. Lo scopo è far emergere il tuo massimo che ti consente di navigare nel mare della vita a vele sempre spiegate, a prescindere dal vento. La parola coach, letteralmente, in inglese indica la carrozza, un mezzo per raggiungere più velocemente una destinazione.

Chi è il coach?

È un punto di riferimento, un faro, un osservatore attento, un amico spietato e gentile allo stesso tempo. Ti accoglie senza giudicarti consapevole che dentro di te c’è già tutto quello che ti occorre, per vivere le sfide di ogni giorno. Ti ama e ti permette semplicemente di essere. Non ha le risposte che stai cercando, ma quello che può fare è aiutarti a trovare le tue, accompagnandoti verso il sentiero che credi di avere smarrito. Come coach, affianco le persone in alcuni periodi della loro vita. In momenti di cambiamento, di scelte importanti, nel raggiungere obiettivi, nell’imparare a gestire le emozioni, nella preparazione mentale di una gara, nella preparazione di una trattativa di lavoro, nel velocizzare il recupero da una malattia, nell’incertezza, nella felicità.Le persone si aprono ed io metto tutto il mio nel dare il meglio, nel mettere in pratica, nel trasmettere gli strumenti che ho studiato negli anni affinché ottengano ciò di cui hanno bisogno e che davvero vogliono.

Cosa fa il coach?

“Un giorno un ragazzo vide un uomo che stava scolpendo una statua e chiese che cosa stava facendo. Quell’uomo gli rispose che stava liberando l’angelo imprigionato dentro il blocco di marmo. Quell’uomo si chiamava Michelangelo”.

E’ così che vedo il nostro compito, quello dei membri di MTC: liberarti da tutti quei condizionamenti interni ed esterni che ti impediscono di agire o semplicemente di cominciare ad agire in modo di diverso. Il nostro obiettivo è farti ottenere ciò che ancora non sei riuscito ad ottenere. Ecco che allora ti aiutiamo a fare chiarezza nella tua vita. Ti aiutiamo a raggiungere i tuoi progetti, ti sosteniamo mentre realizzi i tuoi sogni, ti accompagniamo ogni volta che la vita ti costringe ad un cambiamento e non ti senti pronto o adeguato (un nuovo lavoro, una maternità, una separazione e chissà quant’altro). Ti sosteniamo mentre accresci e sviluppi le tue relazioni di coppia, amicizia, con i figli, colleghi. Ti accompagniamo mentre porti avanti la relazione con te stesso portandoti a fare luce sulla tua luce. Noi ci siamo ogni volta in cui non sai da che parte cominciare, o lo sai, ma senti che non stai dando tutto te stesso, senti che sei bloccato. E le cose accadranno perché crederemo in te: crediamo che davvero ce la farai e arriverai ovunque tu vorrai. Sempre e comunque tiferemo per te.

In che modo il coach agisce?

Il coach lavora sull’ ascolto, ad osservazione per capire cosa vuoi davvero e sarà una sorta di specchio perché tu possa vagliare tutte le possibilità che sono dentro di te allenandoti a scegliere quella che più sentirai per cominciare ad agire. Il coach non forza le tue scelte, ma aiuta nel percorso di renderti consapevole che davanti ad ogni situazione la tua arma più potente è proprio la tua capacità di scegliere.

Di solito organizzo incontri della durata di un’ora, ma anche in ogni momento successivo all’interno del percorso, durante i quali ascolterò e osserverò, andando al di là di quello che dirai, ma ponendo l’attenzione su come lo dirai per portare fuori ciò che davvero conta per te.

Domande e poi ancora domande, ecco il nostro strumento più potente: la domanda giusta al momento giusto per aprirti la porta alle tue verità più profonde che ti condurranno sulla strada che sceglierai di percorrere verso i tuoi traguardi di vita e verso la tua felicità.

«Sei nato con un potenziale. Sei nato con le ali.

Non sei destinato a strisciare, perciò non farlo.

Hai le ali, impara ad usarle e poi vola» (Jelaluddin Rumi)

Cart Overview